Notizie | Dall'Ente
martedì, 13 ottobre 2015

La canzone popolare come incanto racconto e canto

La Macina in concerto-Teatro Apollo di Mondavio-Sabato 17 ottobre ore 18.00

La Macina in concerto

Teatro Apollo di Mondavio
Sabato 17 ottobre ore 18.00

 “LA CANZONE POPOLARE COME INCANTO RACCONTO E CANTO”

con la partecipazione straordinaria di
Marco Gigli, chitarra , canto e controcanti
Attraverso il racconto, gli aneddoti, i ricordi, il canto, verrà presentato e fatto conoscere al pubblico
con questo particolare Concerto-Incontro, l’affascinante, divertente, interessante lavoro di ricerca sul campo, il contatto con gli informatori, la riscoperta e la riproposta della tradizione orale marchigiana, frutto di un lavoro più che quarantacinquennale e di una travolgente passione di Gastone Pietrucci, fondatore, leader, voce ed anima del Gruppo di Ricerca e Canto Popolare Marchigiano “La Macina”.
A fare da “controcanto” al racconto e al canto di questa interessante ed inedita lectio magistralis di Gastone Pietrucci,  il chitarrista  de La Macina: Marco Gigli.

Programma

1.    Bello lo mare e bbella la marina…, canto di lavoro della potatura

2.   L’anatra, antichissima canzone a ballo (circa 1580) discesa nelle Marche a cantilena iterativa infantile

3.    Angelo che me l’hai ferito ‘l core…, canti lirici-monostrofici

4.    Il marito giustiziere (Nigra 30), ballata arcaica di origine castigliana (circa metà del Cinquecento)

5.    La formiga che gira nel prado…, rima infantile /canto “a vatocco”

6.    Bella sei nada femmena…, serenata dedicata a Valeria Moriconi, anima di teatro, voce di universi

7.    Cioetta cioetta, filastrocca iterativa infantile a formula e a chiapparello

8.    Fra giorno e nnotte so’ ventiquattr’ore…, canto in ottava rima

9a. A ‘la madina all’alba del panìco…, canto in ottava rima su testo licenzioso
b. Te vojo da’ ‘na botta‘ndò che pisci…. saltarello licenzioso

 Scacciamarzo, canto rituale di questua infantile

10.    Serenata (Dormi dormi mia giovane ‘nesta…), frammento del repertorio minore della filanda jesina

11.    C’era una volta Caterina nerina baffina de’la pimpirimpina…, scioglilingua

12.    Coraggio amor mio…, canto dei coscritti napoleonici del 1799

13.    Salve Regina, canto popolare religioso

14.    Sotto la Croce Mmaria…, passione

15a. Bovi bovi…, orazone/flastrocca/ninna-nanna
b. Dormi dormi core mia…, ninna-nanna

16.   Moje mia me ne vo’ al mercà’…, cantilena iterativa arcaica

17. Io vorrei che sulla luna…, collage del repertorio minore della filanda jesina

18 .  Pipiccinterra maestro della terra, cantilena iterativa a formula e a chiapparello

torna all'inizio del contenuto